Il giorno 12/01/2010 presso il Comune di Ventimiglia una delegazione del Comitato formata da: Donato Basilii, Claudio Muratore, Claudio Morano, Giuseppe Foti, Antonio Chiappe, è stata ricevuta dal Sindaco Gaetano Scullino come Presidente della conferenza dei sindaci del Distretto dell’ambito ventimigliese e dal Sindaco di Bordighera Giovanni Bosio in qualità di proprietario dell’area del Saint Charles. La richiesta era stata inoltrata prima delle feste natalizie, dopo la Conferenza dei Sindaci per le varie problematiche emerse sulla ubicazione del Palazzo della Salute.

Dopo aver ricevuto le delucidazioni delle posizioni emerse durante i lavori della conferenza di zona, e della conferenza provinciale, dopo aver avuto le garanzie sulle unicità d’intenti di tutti i Sindaci, sulla sede del Palazzo della Salute, presso l’area bordigotta così come previsto dagli accordi del 2004, ed i progetti scaturiti e concordati durante la discussione per la convenzione stipulata sull’uso gratuito di tutta l’area di proprietà del Comune di Bordighera.

Nulla vieterà andare incontro alle esigenze dei cittadini intemeli per non produrre ulteriori difficoltà ubicare dei servizi distaccati a Ventimiglia, nel luogo più idoneo messo a disposizione dall’amministrazione comunale, uffici distaccati che secondo noi potrebbero essere:

1. delle prenotazioni;

2. del pagamento dei tikets;

3. della scelta del medico di famiglia;,

4. dell’ufficio legale per i rilasci e rinnovi delle patenti;

5. uffici del servizio veterinario;

6. un centro prelievi in quanto viste le circa 300 persone la giorno che utilizzano complessivamente i centri prelievi di Bordighera e di Ventimiglia, non è pensabile organizzarle tutte nello stesso luogo, non possono essere servite in modo equo e qualificato.

Dopo aver analizzato le nostre iniziative del passato, per segnalare il nostro disagio alle politiche genovesi qualunque fossero a dirigerla, di destra o di sinistra. I sindaci c’erano, alcuni vertici di alcuni partiti hanno partecipato, altri partiti non c’erano, e continuano a non condividere i nostri progetti; su un Ospedale non unico ma nuovo in Provincia, con un DEA di secondo livello, con i servizi specialistici e salvavita ad esso collegati, il recupero della quota capitaria, una equa distribuzione delle risorse a livello regionale e provinciale, sui futuri tagli dovuti ai minori trasferimenti dall’accordo stato regioni "il patto della salute", noi riteniamo che la Regione prima di tagliare in percentuale anche i fondi della Provincia di Imperia, devono pensare a razionalizzare dove c’è di tutto e di più, presso il capoluogo.

Il popolo indipendentemente dalle loro idee ed appartenenza politica ha partecipato in massa a tutte le nostre iniziative: "la raccolta delle firme, (circa 20mila) le manifestazioni, la marcia per il diritto alla salute, ed i convegni preso il Palazzo del Parco, il corteo per mantenere le strutture esistenti, e per avere più equità assistenziale. Molte nostre richieste sono state accettate, ed abbiamo direttamente ed indirettamente ottenuto: nuovi finanziamenti per nuove infrastrutture, nuovi finanziamenti per aumentare i servizi territoriali, l’ADI pesante, più convenzioni presso le R.P., nuovi posti letto di R.S.A. preso San Secondo, e dei futuri posti di R.P. ed R.S.A, preso la Fondazione Notari a Vellecrosia. Dobbiamo anche congratularci con le amministrazioni comunali che hanno deliberato a fine anno una mozione votata da tutti, dove in pratica chiedono che, i fondi acquisiti dalla vendita dei nostri gioielli di famiglia vengano spesi nel nostro territorio e non usati per sanare i deficit di altre province liguri.

Avute le su dette garanzie, siamo passati ad analizzare alcune problematiche attuali; segnalazioni che sono pervenute al comitato ed ai sindaci, una scarsa qualità, professionalità, disponibilità dei servizi offerti ai cittadini, considerate le gravi carenze riferite.

Dopo una attenta analisi nostra e di esperti è emerso il seguente parere, le inefficienze sono dovute e vanno ricercate principalmente sulle carenze esistenti nelle dotazioni organiche, mediche, infermieristiche e degli altri operatori; considerato che, è un mestiere particolare, eventuali errori spesso non hanno rimedio, noi riteniamo che, quando ad un lavoratore gli si chiede di lavorare spesso più delle ore dovute, uno studio fatto da esperti socializza che dopo le sei ore lavorative il livello di attenzione scende del 50%, alla fine è proprio la qualità e la professionalità data, a patirne di più, i cittadini non si sentono ben tutelati, e curati, tanto che, oltre alla fughe per le specialità d’eccellenza e salvavita assenti nel territorio, per le quali sono costretti ad emigrare, vanno a farsi curare in altre ASL, in altre regioni, in altri stati, (Montecarlo, Francia), anche, per le specialità presenti in zona ed in provincia, quindi a nostro parere per far diminuire le fughe e le liste d’attesa, bisogna attrezzarsi e dare più qualità, professionalità, disponibilità e specialità.

Per quanto sopra detto e per le proposte emerse, il comitato ha deciso di chiedere un incontro al Direttore Generale, congiuntamente ai Sindaci di Ventimiglia e di Bordighera per presentare le seguenti proposte atte ad aumentare e migliorare la qualità di tutti i servizi che secondo noi non può prescindere anche dalle seguenti iniziative:

· Aumentare le dotazioni organiche del personale, Medici, infermieri, OSS ed altri operatori;

· Predisporre dei corsi specifici legati all’accoglienza, la qualità, se vengono migliorate diminuiranno sicuramente le fughe e gli sprechi;

· Diversa organizzazione in alcuni reparti, e servizi compresa la Portineria;

· Una sala d’aspetto più ampia con più posti a sedere per i cittadini e per i loro parenti che si recano al Pronto Soccorso, l’istituzione di un OBI anche a Bordighera;

· Una diversa sistemazione dell’atrio e del corridoio dell’Ospedale, il centro ristoro spostato in altra zona;

· Maggior controllo e pulizie dentro e fuori il nosocomio;

· Richiesta di istituire un Hospice anche nella nostra zona;

· Organizzare un centro di riabilitazione, potenziato;

· Alcune proposte per diminuire le liste d’attesa, ed ammortizzare i costi della tecnologia acquistata (servizi diagnostici aperti almeno sulle 14 ore giornaliere, anche sulle prenotazioni; sale operatorie utilizzate a turno e aperte sulle 24 ore anche per gli interventi programmabili).

Bordighera lì, 12/01/2010

Il Presidente

Donato Basilii
Continua a leggere nel sito….http://www.comitatosaintcharles.com/

 


Commenti



9 Commenti

  1.    fake oakley on 28 Luglio 2013 18:57

    This perfume commences along with top notes of mandarin and also sea salt, continuing along with gentle and green flowery blend of magnolia blossom, petit grain as well as honeysuckle, though in the bottom notes are sunny notes of cedar and light muskI can assist you.

  2.    hermes outlet on 28 Luglio 2013 18:58

    With fervent hope that my bed would come to life and eat me all up, I closed my eyes tightly only to get a detailed account of the fateful night that wasSo what specified way of living specialist lenses circumstance shape is certainly concerning isn n on the topic of pressuring an alteration.Six Senses, the luxury resort operator frequented by celebrities, promises “Intelligent Luxury”.Nonetheless, some of the up-to-date Nova Check out pocketbooks accept a comparable matte atramentous masking trim, and also array of the particular beforehand look handbags may possibly include a new brilliant atramentous masking lean.

  3.    hermes outlet on 28 Luglio 2013 18:59

    Such factors include effectiveness of sales and marketing efforts, the future formation of joint ventures or Company-owned subsidiaries within key markets, product acceptance by consumers, dependence upon management, competition, currency fluctuation Fluctuation

  4.    Hollister Deutschland on 4 Agosto 2013 14:36

    Fad attire of the mid-1960′s, it’s one of the easiest-to-caracature artifacts of the Peacock Revolution, now found in any number of hideously garish colors and/or fabrics.But how to locate suitable Erina kors bags as Moms Day michael kors mexico gift.Ever so often, though, I detect a whiff of something extra: coconut.Serbien.(7)

  5.    hermes birkin replica on 10 Agosto 2013 06:25

    14. Then Nigel jumps onstage, shakes Rihanna's hand and says something to her which I believe is, "Go say hi to J.Lo," because she changes her course and walks over to judges table and hugs J.Lo over the table and then walks around the table to hug Steven. As she descends the stairs, she trips on her dress twice before exiting the room.

  6.    www.f57l.wt42.pw on 22 Ottobre 2013 01:25
  7.    www.abh8.vk27.pw on 25 Ottobre 2013 22:26

Nome

Email

Sito web

Speak your mind

Codice di sicurezza: